L'Argentina di origine italiana

12-04-2018 | Attualitá

L’equilibrio, tra il cibo che va e gli spaghetti western

Tre proposte italiane o italiche, nei prossimi giorni nell’attuale edizione del BAFICI.

Un film classico di un grande come Sergio Leone, un film recente del nuovo cinema italiano e un documentario che fotografa l’eredità gastronomica italiana lasciata dall’emigrazione italiana in due grandi metropoli del mondo: New York e Buenos Aires.

Si tratta della presenza italiana o italica, nell’attuale edizione del BAFICI, il Festival di cinema indipendente che si tiene ogni anno con maggiore successo a Buenos Aires.

“Il buono, il brutto, il cattivo” è il più classico dei western spaghetti, creati da Sergio Leone e accompagnato come in altri successi di questo genere rivalutato col passare degli anni, da Clint Eastwood come interprete ed Ennio Morricone con le sue inconfondibili musiche. Il film del 1966, sarà proiettato il 13 aprile alle ore 19 nel cinema Village Recoleta e il 18 aprile, alle 15.15, nel Village Caballito.

“L’equilibrio”, è il titolo di un nuovo film di Vincenzo Marra (vincitore come miglior film nel Bafici 2002), che presenta ora al pubblico dell’America Latina, con personaggi pieni di umanità, come nelle sue precedenti opere. In questo caso si sofferma sulla decisione di un prete napoletano di lavorare nelle zone difficili del capoluogo campano. Sarà proiettato il 12 aprile alle 15:30 nel Village Caballito e il 20 alle 16:10 e il 21 alle 18:20 nel Village Recoleta.

“E il cibo va”, è il titolo di un documentario di Mercedes Cordova sulle tradizioni gastronomiche tramandate dagli emigrati italiani e presenti nella cucina e nella ristorazione di due grandi metropoli come Buenos Aires e New York.

Sarà proiettato il 18 aprile alle 23:15 nel Village Recoleta; il 20 aprile alle 20:00 in Plaza Francia -grade e il 22 aprile alle ore 22:40, ancora nel Village Recoleta.

 

Comentarios

Envie sus Comentarios

Ingrese codigo de seguridad: